NO MORE TEARS

Wycon Cosmetics con le Donne contro la Violenza

Quando si ha il risultato tra le mani, ti guardi allo specchio e sai di non valere più solo per uno. Quando al terzo tentativo il risultato non cambia, anche se cerchi di trovare l’unica scusa per convincerti del contrario. La sensazione è quella di una passeggiata in bilico tra il precipizio ed il cielo, tra l’adrenalina e la paura più profonda: la gravidanza è prima di tutto un viaggio al femminile, un percorso fatto di strade buie ed incerte, ma se qualcuno ti fa luce, l’uscita per la felicità si trova in fretta.

A volte succede però che la strada sia buia ed il posto accanto a te resti vuoto.

E non si parla solo di solitudine, si parla di disapprovazione, rabbia, rifiuto: L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) segnala come la gravidanza sia uno dei fattori scatenanti della violenza contro la donna. Improvvisamente ci si ritrova felici e colpevoli, un figlio diventa un errore e chi punta il dito è lo stesso che decide la pena da scontare.

Dopo la collaborazione creata con ABA, a sostegno delle donne con disturbi alimentari, Wycon Cosmetics arricchisce il proprio charity format The Art of Beauty, con il progetto No More Tears, promosso dal Centro Aiuto alla Vita dell’Ospedale Buzzi di Milano.  Il Centro è tra i maggiori presidi materno infantili della città, aperto nel 2012 per sostenere gestanti in difficoltà.

Da allora sono state sostenute psicologicamente ed economicamente circa 400 donne che non avrebbero portato a termine la gravidanza o che avrebbero dovuto affidare ad altri le cure del proprio bambino.

Se il periodo dell’attesa dovrebbe essere caratterizzato da sentimenti di gioia e serenità, spesso si trasforma in attimi di violenza e maltrattamenti, mentre le mura domestiche fanno da silenziatore. Percosse, aborti indotti, interruzioni di gravidanze, violenza psicologica: il gap sta nell’assoluta certezza che chi crea sia anche disposto a far vivere, che davanti ad un test positivo ci sia sempre un abbraccio e non una porta in faccia. 

Ecco perché Wycon Cosmetics decide di asciugare le lacrime in più e coprire gli occhi arrossati: un mascara e un eyebrown i protagonisti del packaging che si tinge di rosa, un omaggio al femminile per una bellezza che va oltre lo specchio. 

Il ricavato dalla vendita del cofanetto diventerà parte dei fondi per garantire assistenza legale, psicologica e sostegno economico alle donne in gravidanza e fino al nono mese di vita del neonato.

Per credere che la Bellezza salverà il mondo, basterebbe cominciare a salvare almeno una vita.  


SHARE:
#PRESSOFFICE #EVENTS #CELEBRITIES #NEWLAUNCH #CAMPAIGN #BESTEDITORIALS