10.05.2024

FiloBlu: Netcomm 2024

LO SHOPPING ONLINE DEGLI ITALIANI DIVENTA ABITUDINE  E SI CONFERMA OMNICANALE

Sfide e opportunità per il mantenimento della competitività online delle aziende: la visione di FiloBlu

Il cambiamento digitale che abbiamo vissuto negli ultimi anni sta portando sempre più verso una trasformazione in primis anche di tipo sociale: gli italiani che acquistano online continuano la loro crescita inarrestabile, arrivando oggi a 33,7 milioni con un incremento di 700.000 unità. Tra di loro più più della metà (55,3%) fa shopping da mobile; il 48,1% da PC e il 5,9% da Tablet.

Questi i dati della ricerca Netcomm NetRetail 2024 – di cui FiloBlu è partner – da cui è emerso anche che nell’ultimo anno l’indice di soddisfazione dell’acquisto on-line ha raggiunto il suo massimo storico. Il livello di soddisfazione – quindi, rilevato dai clienti e-commerce è elevatissimo e non trova confronti in altri settori di servizi. Chi inizia ad acquistare on-line, si fidelizza al canale, compra progressivamente categorie differenti e diventa un promotore dell’esperienza.

Infatti, il cambiamento digitale degli ultimi anni ha trasformato radicalmente il modo in cui le persone interagiscono con i brand, ponendo al centro la creazione di relazioni significative e di esperienze coinvolgenti per i consumatori. I risultati della ricerca confermano la flessibilità delle organizzazioni aziendali e capacità di adattamento nei confronti delle richieste dei propri clienti.

In questo contesto in continua evoluzione “le imprese devono ampliare l’orizzonte della competizione, offrendo non solo prodotti ma anche servizi ed esperienze che soddisfino i bisogni complessi dei consumatori” commenta Valentina Missana, Chief E-commerce Officer di FiloBlu, che all’ultima edizione del Netcomm Forum ha preso parte alla tavola rotonda di presentazione della ricerca NetRetail 2024 “Gli acquisti digitali degli Italiani”, un’analisi approfondita sull’evoluzione e sui trend legati al mondo dell’e-commerce nel nostro paese.

Proseguendo “l’omnicanalità rappresenta un’ulteriore sfida significativa, poiché richiede un cambio radicale nel modo in cui gestiscono l’esperienza del cliente lungo tutto il processo di acquisto. Offrire un’esperienza integrata su tutti i canali di comunicazione e vendita, sia fisici che digitali, è fondamentale per accompagnare il cliente lungo il percorso di acquisto e garantire una customer journey fluida e coinvolgente”. I dati emersi nella ricerca NetRetail di Netcomm confermano la sinergia e lo “scambio” costante di input tra retail fisico e digitale: quando si acquista in store i touchpoint digitali orientano 4 decisioni di acquisto su 10 mentre quando si acquista online, la visita in store orienta 1 decisione di acquisto su 4.

Un ulteriore tassello nel processo di omnicanalità è rappresentato dai marketplace che rappresentano un’opportunità significativa per le imprese di aumentare la propria visibilità, raggiungere nuovi clienti e semplificare la gestione delle vendite online.

“Affiliarsi a marketplace estesi consente alle aziende di entrare in una community più ampia, migliorando la visibilità del brand e creando sinergie tra canali di vendita ufficiali e indiretti” racconta Valentina Missana nel corso del suo intervento.

In ultimo, i luoghi di acquisto sono in continua evoluzione: “i social media stanno diventando sempre più un luogo per effettuare acquisti, trasformandosi da semplici canali di intrattenimento a veri e propri luoghi di commerce. Il social commerce offre vantaggi significativi agli utenti, consentendo loro di effettuare acquisti rapidi e personalizzati direttamente attraverso i social media, mentre le aziende possono sfruttare la piattaforma per creare storytelling coinvolgenti e migliorare l’esperienza complessiva del cliente” commenta Missana.

Come governare con successo dunque il processo legato a queste sfide che si muovono in modo sinergico? Secondo FiloBlu, partner strategico per lo sviluppo del business digitale delle azienda e parte di Celeste, primo hub digitale italiano –  il risultato vincente è un mix di strategia commerciale e monitoraggio dei dati così da  consentire alle aziende di identificare tendenze, modelli e opportunità di crescita, adattandosi rapidamente alle mutevoli esigenze del mercato e rimanendo competitive nel settore.